Encabezado de página
DOI: https://doi.org/10.15332/rev.m.v17i0.2518

L’EX CHIESA DI SAN LORENZO IN PISTOIA: UN MONUMENTO DA RESTITUIRE ALLA CITTA’

Michele Paradiso, Eleonora Conte

Resumen - 27 | PDF - 15

Texto completo:

PDF

Resumen

L’articolo proposto fa riferimento ad uno studio approfondito incentrato sul tema di analisi ed ipotesi di recupero dell’Ex Chiesa di San Lorenzo, situata nel centro storico di Pistoia, in Toscana (Italia). Questo lavoro nasce dalla richiesta, da parte della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le provincie di Pistoia e Prato, di un’analisi sullo stato di degrado dell’edificio, con indicazioni di interventi necessari per il consolidamento ed una rapida rifunzionalizzazione. A partire da una base di dati esistenti si sono aggiunti ulteriori elementi analitici e tecnologici come, ad esempio, un rilievo totale del fabbricato tramite l’utilizzo della tecnologia del laser scanner. Si è inoltre provveduto ad una minuziosa descrizione dello stato di degrado e meccanico, ad un’analisi strutturale approfondita, statica e dinamica con l’ausilio del software di calcolo Straus7 e ad una valutazione di massima sui possibili interventi per un sostanziale miglioramento strutturale. Il lavoro svolto ha permesso di raggiungere una conoscenza del monumento nei suoi aspetti più intimi, così da poterne valutare lo stato generale a scopo di un rapido recupero, tale da dare coscienza alla città dell’importanza di questo monumento e di preservare un tassello fondamentale del suo patrimonio storico costruito.


Palabras clave

Analisi strutturale; Capriate all’italiana; Patrimonio; Restauro; Stato di degrado

Referencias


Andreini, A. (2014), Bellandi, P. (2014). Storia di Pistoia. Firenze, Italia: Felice le Monnier casa editrice.

Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e per le province di Pistoia e Prato – SABAP (2017). Archivio fotografico. Firenze: SBPA

Archivio vescovile di Pistoia, San Lorenzo di Pistoia, volume di atti civili, 1590-1616, Stanza I, cartuario monasteri maschili: Pistoia, relazione dei periti G.F. Biagini, G.

Biagini (6 marzo 1828), relazione del perito A. Gamberai (1828); Lettera della curia vescovile riguardo alla trasformazione, 24 settembre 1879

Beani, G. (1887). Diario sacro pistoiese. Pistoia.

Brandi, C. (1977). Teoria del restauro. Torino, Italia: Piccola Biblioteca Enaudi.

Cipriani, (2016). Breve storia di Pistoia. Firenze, Italia: Pacini editore.

Fioravanti, (1758). Memorie storiche della città di Pistoja. Firenze, Italia: Benedini editore.

Fondo Ambiente Italiano – FAI (2019). ItaliaMiPiaci. Disponibile in https://www.fondoambiente.it/

ICOMOS Italia (2017). Principi per l’analisi, la conservazione e il restauro delle strutture del patrimonio architettonico. Disponibile in

https://www.icomositalia.com/carte-e-testi-dottrinali

Pappagallo, G. (2000). San Lorenzo a Pistoia: origini e storia di un convento agostiniano, risultanze delle indagini condotte nei lavori di restauro e consolidamento. Firenze: Soprintendenza per i beni architettonici ed il paesaggio e per il patrimonio storico artistico antropologico per le province di Firenze Pistoia e Prato.

Tampone, G. (2016). Atlante dei dissesti delle strutture lignee. Firenze, Italia: Nardini Editore.

Tigri, G. (1853). Pistoia ed il suo territorio. Pistoia: Generic

Truñó, A. (1951). Construcción de bóvedas tabicadas. Madrid, Spagna: Instituto Juan de Herrera.


Resumen - 27 | PDF - 15

Enlaces refback

  • No hay ningún enlace refback.
Imagen